Voci di Menu

Codice Etico

Principi Generali

Marcora SpA vuole essere una entità industriale rivolta alla tutela dell’occupazione, della salute dei dipendenti  ed alla salvaguardia  del territorio, dell’ambiente e del benessere dei cittadini della regione in cui opera.

Si prefigge l’obiettivo  di svolgere la propria attività conformemente a Principi Etici basati sulla piena osservanza della legge, su regole di onestà, integrità, correttezza, trasparenza, buona fede e leale competizione,  il tutto nell’interesse dei clienti, dei dipendenti dei soci, dei partner,dello Stato, degli Enti Locali e dei Paesi esteri in cui opera.

Marcora SpA vuole  dare continuità nel tempo e concretezza a quanto appena esposto e si impone  per  proteggere la propria reputazione, di  garantire  il sostegno, l’affidabilità ed il  buon funzionamento del presente Codice Etico.

Si prefigge  l’obiettivo di diffondere e far conoscere ai dipendenti di ogni ordine e grado, agli amministratori ed ai partner i  principi comportamentali che devono tassativamente essere  osservati  ed a tal fine vengono istituiti i meccanismi finalizzati alla loro attuazione ed al loro rigoroso rispetto.

Destinatari del Codice Etico. Le regole e tutte le disposizioni contenute nel presente Codice Etico sono inderogabili per gli  Amministratori della Società,  per tutti i dipendenti di qualsiasi livello, per i consulenti e per tutti coloro  che si trovano ad operare nel nome e per conto della Società.

Adozione del Codice Etico nell’ambito del Modello di Organizzazione, gestione e controllo di cui al D. Lgs. 231/2001 e successive integrazioni.

I principi appena enunciati si inseriscono – facendone parte integrante –  nel Modello di Organizzazione e controllo di cui Marcora si è dotata  ai sensi del D. Lgs. 231/2001 e successive integrazioni, finalizzato alla prevenzione dei reati considerati nella normativa appena citata.                       Il presente Codice Etico costituisce uno dei protocolli fondamentali  di riferimento per l’efficacia del Modello stesso prescrivendo che Marcora Spa e le sue partecipate dovranno rispettare  i seguenti

Principi Generali:

  • Assoluto e vincolante rispetto delle leggi e dei regolamenti dei paesi in cui opera
  • Ogni atto, ogni azione, ogni transazione dovranno essere legittime, congrue, autorizzate, coerenti e verificabili per cui dovranno essere opportunamente registrate
  • In nessun modo la convinzione di agire a vantaggio della Società, può giustificare l’adozione di comportamenti in contrasto con il Codice Etico.
  • Imparzialità nelle decisioni che hanno una influenza sulle relazioni con i Destinatari interni e con gli interlocutori Esterni relative a:
  • Scelta dei clienti da servire
  • Rapporti con gli Azionisti
  • Gestione con il personale e con tutta l’organizzazione del lavoro
  • Selezione e gestione dei Fornitori
  • Nei rapporti con la Comunità e le Istituzioni
  • La Società aborrisce ogni discriminazione in base:
  • All’età
  • Al sesso
  • Allo stato di salute
  • Alla razza
  • Alla nazionalità
  • Alle opinioni politiche
  • Alla credenza religiosa
  • Conflitti d’interesse

Evitare nel modo più assoluto situazioni nelle quali i soggetti coinvolti nelle transazioni siano, o possano anche solo apparire,in conflitto di interesse.

  • Riservatezza: la Società assicura la riservatezza delle informazioni di cui è in possesso. I Destinatari del presente Codice Etico sono tenuti a non utilizzare informazioni riservate per scopi diversi dall’esercizio della propria attività all’interno della Società
  • La Società promuove  il valore delle risorse al fine di migliorare ed accrescere la competitività ed il proprio patrimonio così da realizzare una crescita sostenibile
  • Equità dell’Autorità

Chiunque si trovi in posizione gerarchicamente superiore si impegna ad agire in modo che l’autorità sia esercitata con equità e correttezza evitando ogni abuso.

  • Integrità fisica e morale della Persona.

La Società s’impegna a tutelare l’integrità morale e fisica dei Destinatari del Codice Etico garantendo condizioni di lavoro rispettose della dignità individuale ed ambienti salubri e sicuri.

  • Trasparenza nella comunicazione

I Destinatari del Codice Etico, si impegnano a dare informazioni complete corrette, trasparenti così da mettere in grado gli interlocutori di prendere decisioni autonome e consapevoli.

  • Equità.

E proibito approfittare di lacune contrattuali al fine di sfruttare la posizione di debolezza nella quale l’interlocutore si sia venuto a trovare.

  • Qualità: la Società è impegnata nella realizzazione della piena soddisfazione dei propri clienti .
  • La concorrenza leale resta uno degli obiettivi primari della Società che si  impone di non adottare comportamenti collusivi, predatori e di posizione dominante e si prefigge di denunciare alle competenti autorità ogni pratica volta a ridurre la concorrenza sul mercato.
  • Rispetto e tutela ambientale,  responsabilità verso la Collettività  nel pieno rispetto delle leggi e dei regolamenti vigenti.
  • La Marcora SpA richiede a tutti i soggetti che utilizzino risorse finanziarie della Società, di agire secondo i principi della legalità e della correttezza tenendo informato periodicamente l’Organo di Vigilanza dell’uso delle risorse stesse.

1.3)  Criteri di Condotta principi generali.

Tutte le informazioni riguardanti l’attività aziendale, devono essere trattate nel pieno rispetto della riservatezza e della tutela della privacy dei soggetti interessati. Nel caso di trattamento di dati sensibili la Società adotta tutte le misure e gli adempimenti previsti dalle legge e dal D. Lgs 196 del 2003.

Sono vietati i regali e gli omaggi, eccedenti le normali pratiche di cortesia commerciale, così come  qualsiasi  iniziativa rivolta ad ottenere trattamenti di favore soprattutto se a beneficiarne fossero  dei funzionari pubblici sia italiani che  esteri od i loro familiari.

I regali offerti devono essere autorizzati dal responsabile di funzione e documentati in modo da permettere le verifiche opportune.

Gli Amministratori, i dirigenti e tutto il personale qualora ricevano omaggi eccedenti le normali pratiche di cortesia sono tenuti ad informare l’Organismo di Vigilanza.

Le comunicazioni della Società verso l’esterno devono essere divulgate nel pieno rispetto della lealtà:  è proibito diffondere notizie o commenti falsi, tendenziosi, pregiudizievoli .

1.4) condotta nelle relazioni con il personale

Le assunzioni si effettuano in base alla corrispondenza dei profili dei candidati con quelli attesi dalle esigenze aziendali e si deve  evitare ogni forma di favoritismi nella fase di selezione ed assunzione.   Non è tollerata nessuna forma di lavoro irregolare.              Al momento dell’assunzione ogni collaboratore riceve chiare ed accurate informazioni in merito alle caratteristiche della funzione e delle mansioni da svolgere, agli elementi normativi retributivi. Riceverà una copia del Codice Etico della Società ed una formazione e-learning (note scritte o/o via internet) relativa al MODELLO di ORGANIZZAZIONE, GESTIONE e CONTROLLO adottato dalla Società, conformemente al D. Lgs. 231/2001 e successive integrazioni.

  • Gli verranno illustrate tutte le procedure e spiegati i comportamenti che dovrà adottare al fine di evitare tutti i possibili rischi per la salute collegati all’attività lavorativa.
  • Riceverà precise e dettagliate  istruzioni atte a prevenire ogni forma di infortunio.
  • La Società mette a disposizione dei collaboratori gli strumenti informativi e di formazione atte a migliorare le competenze.  I responsabili sono tenuti a valorizzare il tempo di lavoro dei collaboratori.
  • Chiedere prestazioni o comportamenti che configurino una violazione al presente Codice Etico costituisce abuso di posizione di autorità.
  • In complemento di quanto espresso al punto 1.2) capitolo dei principi generali, viene precisato che la Società s’impegna a tutelare l’integrità morale dei dipendenti garantendo condizioni di lavoro dignitose.
  • Essa salvaguarda i lavoratori da atti di violenza psicologica e si oppone a qualsiasi comportamento discriminatorio o lesivo della Persona, delle sue convinzioni, delle sue preferenze.
  • Non sono tollerate molestie sessuali e devono essere evitati comportamenti che ledono la sensibilità della persona.

1.5)  Sicurezza e Salute

Marcora Spa si impegna a rispettare in modo rigoroso la normativa vigente in materia di sicurezza sul luogo di lavoro.

La Società si obbliga a diffondere ed a consolidare la cultura della sicurezza  sviluppando la presa di coscienza circa la consapevolezza dei rischi,  promuovendo comportamenti responsabili da parte di tutto il personale.   La Società si adopererà al fine di preservare per mezzo di azioni preventive e di formazione la salute e la sicurezza di tutti i lavoratori.

La Società ed i lavoratori tutti, sono impegnati al rigoroso rispetto del Documento redatto a seguito della Valutazione dei Rischi Lavoratori (Art. 28 D. Lgs. 81/2008) tenuto costantemente aggiornato.

1.6)  Doveri dei collaboratori della Società

  • Tutti i collaboratori della Marcora devono agire in modo da rispettare gli obblighi previsti dal contratto di lavoro, da quanto previsto dal presente Codice Etico, dal Modello di Organizzazione e Gestione in vigore, nel rigoroso rispetto delle procedure in materia di sicurezza sul lavoro e di conformità ai principi delle disposizioni previste dalle normative internazionali adottate.
  • I collaboratori della Società devono evitare situazioni in cui si possono verificare condizioni di conflitto di interessi quali ad esempio:
  • Avere interessi economici con fornitori, clienti o concorrenti anche attraverso i familiari.
  • Svolgere attività, anche da parte dei familiari, legate ai clienti, ai fornitori, ai concorrenti
  • Accettare danaro, beni o favori da persone od aziende che siano od intendano essere in rapporti d’affari con la Società.
  • Il collaboratore ha l’obbligo ad informare la Società circa le attività svolte al di fuori del tempo di lavoro, nel caso queste attività possano essere in conflitto di interesse con la Società.
  • Obbligo di tutela dei beni aziendali operando con diligenza, con comportamenti responsabili ed in linea con le procedure operative predisposte; a tale scopo ogni operatore deve:
  • Utilizzare con scrupolo, competenza ed oculatezza i beni a lui affidati
  • Prestare particolare attenzione alla gestione delle risorse finanziarie della Società
  • Evitare di usare in modo improprio i beni aziendali quali attrezzature e macchinari così da evitare danno, riduzione di efficienza, difettosità, eccessivi scarti.
  • La Società si riserva il diritto di impedire utilizzi distorti dei propri beni e delle proprie infrastrutture ricorrendo all’impiego di sistemi contabili di reporting, di controllo finanziario, di analisi e di prevenzione dei rischi il tutto in conformità con quanto previsto dalla legge.
  • Nell’ambito delle applicazioni informatiche, ogni collaboratore della Società deve:
  • Adottare tutte le procedure previste dalla politica  di sicurezza aziendale
  • Non compromettere la funzionalità e la protezione dei sistemi informatici
  • Utilizzare i sistemi informatici della Società allo scopo di migliorare le proprie conoscenze ed il proprio lavoro
  • Evitare l’uso dei mezzi informatici della Società per visitare siti internet dal basso contenuto morale o relativi ad argomenti  che comunque esulano dalle esigenze implicite alla documentazione utile per la Società.
  • E’ tassativamente proibito l’uso dei mezzi informatici e di comunicazione della Società per diffondere informazioni personali.
  • E’ tassativamente proibito diffondere  documenti o informazioni sensibili attinenti all’attività aziendale a persone che non facciano parte degli effettivi della Società.
  • E’ proibita la migrazione di qualsiasi dato aziendale  – via Internet o mediante chiavette o dischetti – a sistemi informatici diversi da quelli aziendali.  Eventuali deroghe dovute a specifiche esigenze, dovranno essere autorizzate dalla Direzione.

2.1) Criteri di condotta nelle relazioni con i Clienti

Marcora SpA s’impegna a non discriminare abusivamente i propri clienti.

  • La trattativa avviene sulla base del principio della  buona fede contrattuale.
  • Impegno reciproco alla corretta esecuzione delle obbligazioni derivanti dal contratto.
  • Immediata comunicazione di eventuali modifiche alle condizioni del contratto e delle  variazioni  economiche e tecniche che si rendano necessarie per qualsiasi causa.
  • Impegno di evitare pratiche ambigue o scorrette.
  •  La comunicazione ai clienti con messaggi pubblicitari  o per il tramite del sito aziendale internet devono essere chiare, semplici, complete così da mettere il cliente nella condizione di adottare la propria decisione con cognizione di causa.
  • Comportamento dei collaboratori nei confronti del cliente impostati alla buona educazione, alla cortesia,alla disponibilità, al rispetto il tutto finalizzato ad un rapporto impostato sull’elevata professionalità.
  • Forte impegno della Società nel garantire al cliente elevati standard qualitativi, sia per il prodotto che per il servizio proposti, sulla base di caratteristiche predefinite e con l’impegno di un controllo qualità permanente finalizzato all’eccellenza.
  • Le eventuali contestazioni saranno analizzate e risolte in tempi brevi.
  • Le posizioni debitorie nei confronti dei clienti saranno gestite in modo da non trarre vantaggio.
  • In caso di recupero crediti, dopo aver dato chiare informazioni sulla posizione debitoria, si darà corso alla procedura di recupero del credito a partire dalle più vecchie posizioni ed in ogni caso verrà sempre favorita la soluzione amichevole.

2.3  Criteri di condotta nelle relazioni con i Fornitori

  • I processi di approvvigionamento sono impostati sui seguenti criteri:   impegno a non discriminare arbitrariamente i propri fornitori.
  • La trattativa avviene sulla base del principio della  buona fede contrattuale.
  • Impegno reciproco alla corretta esecuzione delle obbligazioni derivanti dal contratto evitando forme di subordinazione.
  • Pari opportunità, lealtà e imparzialità nel rapporto con i fornitori
  • Ottenimento del massimo vantaggio competitivo per la Società.
  • I collaboratori preposti ai processi d’acquisto adotteranno criteri oggettivi e documentabili nella scelta dei fornitori assicurando un sufficiente livello di concorrenza.
  •  I fornitori dovranno offrire disponibilità di impianti con processi produttivi adeguati, mezzi finanziari sufficienti, ottimo servizio e sistemi di controllo qualità appropriati.
  • La Società al fine di garantire la massima trasparenza ed efficienza del processo di acquisto, si ispira al principio della tracciabilità delle informazioni con una separazioni dei ruoli tra chi esprime il fabbisogno e chi provvede all’approvvigionamento.

3.3  Criteri di comportamento nelle relaziono con la collettività.

  • La Società non finanzia, partiti od associazioni con finalità politiche, non sponsorizza le loro feste, i loro congressi e si astiene di esercitare qualsiasi pressione diretta od indiretta nei confronti degli esponenti politici e di tutti gli esponenti e funzionari della pubblica amministrazione.
  • Sono possibili le attività di aiuto economico e le sponsorizzazioni dirette ad enti od associazioni  che siano di elevato valore benefico o culturale nell’ambito caritativo, scientifico, della medicina,  della ricerca, del sociale, dell’ambiente dello sport.
  •  Sono possibili i rapporti istituzionali con associazioni di categoria, territoriali o comunitarie riconducibili esclusivamente a forme di comunicazione così da rappresentare gli interessi della Società in maniera trasparente rigorosa evitando tassativamente atteggiamenti di collusione.
  • La Società da piena e scrupolosa osservanza alle regole antitrust.

4.1  Modalità di esecuzione

Il presente Codice Etico è parte integrante del Modello di Organizzazione e Controllo di cui la Società si è dotata con delibera del Consiglio d’Amministrazione del 20 marzo 2006,  che ha istituito l’Organismo di Vigilanza con il compito di vigilare sul buon funzionamento del Modello stesso.

Si indicano qui di seguito quali sono i compiti dell’Organismo di Vigilanza nell’esercizio del controllo del Codice Etico.

  • Vigilanza della permanente effettività  del Modello e quindi del Codice Etico.
  • Verifica della coerenza tra i comportamenti concreti dell’organizzazione ed il Modello adottato
  • Esame puntuale e costante in merito all’idoneità del Modello e del Codice Etico atti a prevenire comportamenti non conformi a quanto previsto dal Modello stesso.
  • Esame permanente dei requisiti di buona funzionalità del Modello e del Codice Etico provvedendo ai relativi aggiornamenti ed adeguamenti
  • Verifica continua delle violazioni e della  predisposizione ad un sistema di misure sanzionatorie
  • Obbligo da parte dell’ODV di assicurarsi che il Codice Etico sia portato a conoscenza di tutti i Destinatari utilizzando i mezzi più idonei quali comunicazioni internet, diffusione o esposizione di documenti cartacei
  • E fatto obbligo a tutti i destinatari di comunicare all’ODV situazioni, fatti od atti che siano in contrasto con i principi esposti nel Codice Etico
  • Le violazioni del Codice Etico devono essere comunicate con sufficiente dettaglio all’Organo Amministrativo della Società per l’adozione dei provvedimenti previsti.
Edinet - Realizzazione Siti Internet